Solidisegni

Sei qui:

13|12|2014
MAKING SENSE

workshop
GAM, Galleria d'Arte Moderna


La Fondazione Ferrero di Alba rende omaggio a Felice Casorati con un’ampia mostra antologica, e contemporaneamente la GAM, Galleria d'Arte Moderna di Torino, presenta nella Wunderkammer GAM Felice Casorati. Il pensiero assorto, una selezione di sculture e opere grafiche del Gabinetto Disegni e Stampe del museo, oltre a tre importanti dipinti esposti nelle Collezioni.

Per l’occasione il Dipartimento Educazione GAM con Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Tactile Vision Onlus e Primo Liceo Artistico di Torino – Arti Figurative hanno collaborato al progetto Solidisegni. Si tratta di un percorso insolito in mostra, in museo e nell’Education Area con la sperimentazione di materiali strutturati per offrire percezioni aumentate, realizzati da Tactile Vision con Unione Ciechi e Ipovedenti, che ha anche curato la traduzione in braille della biografia di Felice Casorati e della descrizione del disegno preparatorio e dell’opera pittorica La donna con l’armatura.
Ampio risalto è stato dato alla presentazione e alla sperimentazione della ricca e originale raccolta di tavole tattili d’interpretazione poetica delle opere di Casorati, realizzate dagli studenti del Primo Liceo Artistico di Torino – Arti Figurative, che hanno proposto, insieme al Dipartimento Educazione GAM, materiali vari per la rielaborazione personale dell’esperienza di conoscenza multisensoriale.

Il gruppo di vedenti e non vedenti coinvolti nella ricerca Making Sense è stato invitato per il 13 dicembre dal Dipartimento Educazione della GAM a sperimentare gli strumenti coprogettati da studenti ed esperti per la mostra nella Wunderkammer. Insieme si è lavorato per capire come le tavole tattili restituiscono le forme di un disegno, i tratti marcati e il chiaroscuro, e come dal disegno si arriva al dipinto.